Conferma di avvenuta demolizione e radiazione del veicolo

(urn:nir:stato:decreto.legislativo:1992-04-30;285~art193)
  • Servizio attivo
Procedimento di conferma di avvenuta demolizione e radiazione del veicolo

A chi è rivolto

Il servizio è rivolto a tutti i soggetti interessati in possesso dei requisiti previsti.

Come fare

Il servizio può essere attivato presentando tutta la documentazione prevista, consultabile in formato PDF.

Comunicato all'ente accertatore l'avvenuta demolizione del veicolo, il richiedente verrà rimborsato di parte dell'importo precedentemente versato, ottenendo così la sanzione ridotta alla metà come previsto dal Decreto legislativo 30/04/1992, n.285, art 193, com. 2.

Comunicazione di conferma di avvenuta demolizione e radiazione del veicolo
Copia del documento d'identità
(del proprietario del veicolo demolito)
Certificato di rottamazione del veicolo
Formulario identificazione del rifiuto

Costi

La presentazione della pratica non prevede alcun pagamento

Cosa serve

Per accedere al servizio, assicurati di avere:

  • SPID (sistema pubblico di identità digitale), carta d’identità elettronica (CIE) o carta nazionale dei servizi (CNS)
  • tutta la documentazione prevista per la presentazione della pratica.

Cosa si ottiene

Il procedimento amministrativo si conclude positivamente senza l’emissione di un provvedimento. In caso contrario l’Amministrazione comunicherà l’esito negativo.

Tempi e scadenze

Durata massima del procedimento amministrativo: 30 giorni

Accedi al servizio

Puoi accedere al servizio direttamente online tramite la tua identità digitale

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Termini e condizioni di servizio
Argomenti:
  • Polizia
Categorie:
  • Mobilità e trasporti
Ultimo aggiornamento: 20/01/2024 19:01.17